Browsing All posts tagged under »Ritratti«

You’re the piece of gold that flushes all my soul

marzo 28, 2011

5

L’inverno sembra davvero finito. Alla mattina, non mi si gelano più le dita e, di notte, non ho più freddo, anche quando non ci sei tu a tenermi stretta. La nostra sarà una primavera fulgida e assorta, seppur non arriveremo mai a vedere l’estate – e sarà un epilogo inevitabile. Abbiamo un’intera primavera ancora da […]

Bloody tales

dicembre 5, 2010

4

Fa un freddo che taglia l’anima. Nelle mie orecchie urlano i Misfits e mi fanno coraggio. Una colonna sonora un po’ del cazzo ma ho bisogno di imbastardirmi quel tanto che basta. Mi incammino verso la stazione e sono un po’ nervosa. Milano stasera è davvero pessima. E così cupa e triste e irrisolta, mi […]

Buchi neri

novembre 26, 2010

3

Edoardo è un buco nero. Lui riesce a far sparire qualsiasi cosa di buono. Non lo fa di proposito, si tratta di una conseguenza naturale: è nella sua natura rovinare ogni cosa. Il suo è un male di vivere atavico. E’ il retaggio a cui appartiene ad averlo divorato. Edoardo l’avevo conosciuto a gennaio a […]

Crisi

novembre 22, 2010

1

Ho avuto un incidente in moto e non l’ho detto a nessuno. Nulla di grave, a parte una moto distrutta. Lei che mi portava sempre via dalle delusioni, dalle mie malinconie, dalle mani di uomini che ho scordato, da snervanti giornate nel quartiere finanziario, dalla noia, da locali assordanti e strabordanti di vuoto. Lei, ora, […]

L come.

settembre 25, 2010

0

Io non sono l’uomo della tua vita e tu non sei la donna della mia vita. Potremmo scopare o avere una storiella. Escludo entrambe le opzioni. Mi conosco e so che in entrambi i casi finirei per perdere interesse per te, inizierei ad evitarti piano piano. E io non voglio che noi due ci perdiamo […]

L’importante è finire (Post di commiato in due parti)

agosto 26, 2010

0

Io e te, in fondo, siamo soltanto due ragazzi alla ricerca disperata di emozioni. Non emozioni sintetiche o passeggere, ma emozioni reali. Il distacco che proviamo nei confronti di chi ci circonda, questi nostri coetanei leggeri e patinati, ci fa sentire ancor più vuoti di coloro che disprezziamo. Seppur viziati, spregiudicati ed annoiati, restiamo due sognatori. Tentiamo tenacemente di […]

Andrew

maggio 16, 2010

0

Il mio amico Andrew ha circa trentanni, è alto di statura e mite d’animo ed è piombato all’improvviso nella mia vita in un giorno qualunque. Io e Andrew, quando ci vediamo, passiamo molto tempo a parlare. Il fatto che le nostre vite siano separate e che lui non esista nel mio mondo e io non esista nel suo e […]