Browsing All posts tagged under »I wanna play the game«

Tirando le somme

maggio 30, 2016

1

Credevo davvero nella svolta romantica. Ci credevo tantissimo. Volevo seriamente un lieto fine tutto per me, un bel finale coi controcazzi. La svolta romantica – la sua ricerca, ad essere precisi – è stata il fattore catalizzante che mi ha portato a fare determinate scelte. E’ stata la ragione di questo diario. Mi sono esercitata […]

Una seconda occasione

luglio 29, 2012

1

E’ tutta colpa della svolta romantica, penso. Luigi mi guarda. Le parole non dette hanno aleggiato sulle nostre teste per tutta la sera. E tutto d’un tratto ho voglia di tirare fuori la storia della svolta romantica. D’altronde, tutto è iniziato da lì e vorrei proprio dire due parole su cosa siamo stati allora, prima di provare […]

Dizionario delle notti smarrite (Z)

maggio 4, 2011

5

zeugma [ʒèug-ma] s.m. (pl. -mi) LING Figura retorica che consiste nel far dipendere da un solo verbo due o più elementi, dei quali solo uno risulta appropriato; es. parlar e lagrimar vedrai insieme Dante Ho percorso le strade e le notti. Poi, mi son fermata: ero giunta alla fine. Ero il complemento oggetto che strideva […]

Dizionario delle notti smarrite (dalla R alla V)

marzo 15, 2011

2

ritorno [ri-tór-no] s.m. 1 Azione e risultato del ritornare: com’è stato il r. a casa?; ti auguro un felice r.; il mio r. la riempì di gioia; il r. del caldo estivo; il r. delle forze dopo la malattia 2 fig. Il tornare della mente al passato, al ricordo di qualcosa: una serata che è […]

Dizionario delle notti smarrite (dalla M alla Q)

marzo 8, 2011

4

metodico [me-tò-di-co] (pl. m. -ci; f. -ca, pl. -che) A agg. 1 Eseguito, concepito secondo un metodo determinato, preordinato: classificazione metodica; insegnamento m. 2 Che avviene in modo costante, uniforme, regolare: studio, lavoro m.; condurre una vita metodica 3 Di persona, che agisce secondo abitudini ordinate e costanti B s.m. (f. -ca) 1 Persona metodica: […]

Ops

marzo 7, 2011

5

Evidentemente, quella sera non ero affatto lucida. Di certo, non dal terzo vodka lemon in poi. Il giovanotto con cui avevo avuto un incontro ravvicinato ma non troppo, mi aveva inviato un sms la mattina seguente. Questo implicava che lui quella sera mi avesse chiesto il numero e che io gliel’avessi dato. Diceva di chiamarsi […]

Dizionario delle notti smarrite (dalla F alla L)

marzo 1, 2011

4

fame [fà-me] s.f. (pl. -mi) 1 Sensazione provocata dal bisogno di assumere cibo: avere molta, poca f., una f. da lupi; soffrire, patire la f.; levare, saziare la f. a qualcuno; sentire i morsi della f. 2 estens. Miseria, indigenza; carestia: quelli furono anni di f. 3 fig. Desiderio intenso, avidità, brama: f. di onori, […]