Notte dopo gli esami

Posted on aprile 8, 2011 12:12 pm

6


Nel video-citofono mi appare il faccino di Gabriele.

Il Manuale della Giovane Kohler in queste situazioni prevede le seguenti mosse:

1) Assicurarsi che dalla strada si veda la luce accesa nel salone;

2) Non rispondere al citofono, fingendo di non essere in casa;

3) Sbirciare da dietro le tende la figura che si allontana – si spera – per non tornare più.

E invece, schiaccio il pulsante d’apertura del portone. Senza dire una parola.

In due minuti è sul pianerottolo.

Trenta e lode, dice lui. E poi mi dà un bacio.

Congratulazioni. Entra, gli dico.

Due giorni di full immersion, senza vedere né sentire nessuno. Ed è andata bene. Ora, sono tutto per te.

Come al solito, non avevo capito un cazzo.

Annunci
Posted in: Gabriele