Browsing All Posts published on »gennaio, 2011«

Routine

gennaio 31, 2011

3

A volte, rifletto su come la vita sia fatta di interi cicli, in ciascuno dei quali ripetiamo le stesse azioni all’infinito, giorno per giorno. Vedo i giorni sempre uguali. Una routine ineccepibile dal lunedì mattina al venerdì pomeriggio. Mi alzo la mattina, se è abbastanza presto vado a correre nella foschia desolata, poi torno a […]

Le conseguenze di una turbolenza

gennaio 28, 2011

1

Una sera ero su un aereo, rientravo da un viaggio di lavoro. Ci sono state delle turbolenze piuttosto violente e ho pensato Ok, adesso è finita. Immaginavo che sarebbe stato come in una sceneggiatura di Alan Ball, quando il protagonista sta per morire e vede la propria vita scorrergli davanti agli occhi e gli ultimi […]

Fog

gennaio 27, 2011

1

Mi piace gennaio. La nebbia avvolge tutto. Mi piace uscire di casa la mattina, in un clima surreale, con la foschia che galleggia sul naviglio, gli alberi sbiaditi, il sole pallido che sfida la nebbia e fa sembrare la città una triste sopravvissuta. Corro nel gelo mattutino. Il parco sembra un cimitero, gli scheletri degli […]

Testa dentro che fuori è un brutto mondo

gennaio 25, 2011

0

E’ l’ennesimo lunedì mattina. L’ennesimo lunedì in cui mi sono svegliata troppo tardi per non poter non essere in ritardo. Sarei rimasta volentieri a crogiolarmi sotto le coperte, un leggero brivido di freddo mattutino, i rimasugli di un sogno che ho dimenticato. Riepilogo mentalmente gli avvenimenti degli ultimi giorni e, nell’ordine, penso a: un fine […]

Mezzi di trasporto

gennaio 24, 2011

2

Drino: Dovresti cercare di capire perché hai così tanto successo con gli uomini e se gli uomini con cui hai successo hanno un comune divisore e se tali elementi sono effettivamente le caratteristiche che cerchi in un ragazzo o no. Julie: Non posso decidere a priori di chi innamorarmi, fare un’analisi comparata dei miei corteggiatori. […]

Compagni di scuola – Una rivincita

gennaio 23, 2011

0

Una volta al mese, da quando abbiamo terminato gli studi, io e i miei vecchi compagni d’università abbiamo un appuntamento fisso, nonostante il passare del tempo ci abbia decimati. C’è chi è tornato al paese d’origine, ha preso in mano l’attività di famiglia e poi ha sposato la morosa delle superiori. C’è chi fa lo […]

Lenzuola, cinema e cioccolata

gennaio 12, 2011

13

Ciò che ti frega sono gli oggetti. I ricordi è facile confonderli, fraintenderli, sfocarli. Ma gli oggetti sono immutabili e perfidi. Ho ammucchiato con rabbia le lenzuola su cui ci siamo amati l’ultima volta – io e chi? – e le ho ancora martoriate in lavatrice a novanta gradi. Perché il loro azzurro non faceva […]