Spooks

Posted on dicembre 24, 2010 5:48 pm

5


Si avvicina Natale. Gli spettri mi aspettano al varco. Una volta incontrato il cartello giusto, a meno da un kilometro da casa, subito vedrò loro. Li farò salire in macchina. Resteranno appollaiati sulla testiera del letto o mi faranno il solletico ai piedi, la notte. Mi guarderanno mangiare al pranzo di Natale. Saranno seduti su quella sedia vuota, tra me e mia nonna. Mi seguiranno, mentre andrò in vespa verso la spiaggia. Io starò in piedi sulla sabbia umida a guardare le onde scatenarsi e loro saranno alle mie spalle, seduti su un muretto a prendersi il vento in faccia con gli occhi aperti. Poi, quando me ne andrò, li farò scendere dalla macchina, una volta che incontreremo il cartello bianco con la sbarra rossa sopra. Io sbircerò nel retrovisore e loro mi saluteranno con la mano. Manterranno un’espressione divertita e perfida, daranno spettacolo soltanto per me. Poi, seguirò la strada, le mie mani sicure e fluide terranno il volante. Non guarderò indietro.

Annunci
Posted in: Other stories