Analisi comparata del target per fascia d’età

Posted on ottobre 4, 2010 12:48 pm

4


Dopo l’ultima volta, dopo la noia dell’ultima volta, me ne ero andata via in punta di piedi dai sabato pomeriggio con Pascal. In seguito, lui mi aveva cercato sporadicamente, io non mi ero fatta trovare, lui non aveva insistito. Chiaramente, avevamo esaurito ciò che era iniziato senza un motivo e che si era trascinato per pura bulimia.

Avevo conosciuto delle persone nuove. Un giornalista quarantenne che mi guardava con ingordigia e mi lusingava subdolamente. Un giovanissimo cameriere che mi aveva chiesto cosa desideravo da bere, se avevo un fidanzato e se potevo dargli il mio numero di telefono. Un professore di italiano trentenne che aveva tentato di psicanalizzarmi e di attribuirmi debolezze che forse avevo o forse no.

Nel dubbio, li avevo tutti e tre lasciati in sospeso ed ero tornata sulla via dell’autoerotismo, praticato con una certa regolarità, mentre gli AC/DC urlavano in sottofondo.

La scelta era abbastanza difficile. Il motivo era, diametralmente, abbastanza semplice. Gli uomini fino ai ventisei anni si interessano a me perché io rappresento tutto ciò che un giorno loro sperano di diventare; mi vedono indipendente, sicura e seduttiva e si fanno prendere dall’entusiasmo. Gli uomini tra i ventisette e i trentasette mi valutano con diffidenza: mi considerano impegnativa, pretenziosa e snob; sono perlopiù dubbiosi, anche se poi, ovviamente, nel dubbio, alcuni preferiscono non farsi sfuggire l’occasione.  Gli uomini sopra i trentasette anni sono diretti, galanti e sfrontati; mi spaventano un po’, perché, in quel caso, in virtù di un’inversione di ruoli, sono io incapace di gestire loro.

Per come mi sentivo in quel momento (non volevo dichiarazioni d’imperituro amore né conquiste complicate né essere il rimedio ad una crisi di mezz’età), la soluzione migliore era quella di crogiolarmi fino all’esasperazione nell’isolamento sentimentale. Asetticità e distacco. Poteva funzionare.

Annunci
Messo il tag: ,
Posted in: Comparse, Pascal