Again and again

Posted on settembre 29, 2010 4:54 pm

7


Non è mica così facile come si potrebbe pensare.

Abituarsi all’idea che non ci sei più, intendo.

Aver scordato il tuo odore. Convincermi che sei un estraneo. Che passerai come i rivoli di pioggia di questi giorni imbrattati. Dolore e inquietudine si mischiano e si confondono in uno spigolo irrintracciabile di me. Scopro di aver perduto irrimediabilmente i tuoi contorni e non resta davvero nulla, nulla che valga la pena ricordare o dimenticare.

Ogni particolare di noi annega nel limbo acuto e irrisolto dell’occasione mancata. Il fraintendimento è un oceano e l’incomprensione si rifugia tra increspature sconnesse e delicate.

Vorrei solo dormire. Di certo, non verresti a svegliarmi.

Advertisements
Messo il tag:
Posted in: L