Fabrizio

Posted on agosto 3, 2010 8:02 am

0


Io e Fabrizio abbiamo fatto la conoscenza l’uno dell’altra diversi mesi fa, nonostante quattro gradi di separazione tra noi (Nico ha un amico che ha a sua volta un amico che ha un amica che conosce Fabrizio). Siamo molto diversi, ma è subito nata una simpatia e una stima reciproca. Siamo due personaggi sui generis e credo che a legarci sia la disinvoltura con la quale portiamo avanti le rispettive convinzioni.

Tanto io sono spregiudicata, aggressiva ed impulsiva, tanto lui è morigerato, pacato e riflessivo. Entrambi siamo stati lasciati su due piedi dall’amore della nostra vita ed entrambi ne siamo stati profondamente segnati. Entrambi stiamo bene da soli: abbiamo, ognuno a proprio modo, delle esigenze troppo stringenti perché un’altra persona ci possa andar bene. Se questo a me non impedisce di inseguire la passione e la soddisfazione di quel fuoco che mi brucia dentro, invece fa sì che Fabrizio viva la propria solitudine in maniera rigida, astenendosi da qualsiasi diversivo.

Durante una breve vacanza, a cui ha preso parte anche Fabrizio, una nostra amica mi ha chiesto: Julie, ma fisicamente come dovrebbe essere il tuo uomo ideale? Io ho iniziato a descriverlo, poi, ad un tratto, il mio sguardo ha incrociato quello di Fabrizio ed entrambi siamo scoppiati a ridere. Lui ha detto: Julie, dalla descrizione che fai, pare che sia io il tuo uomo ideale. Poi, di sera, quando le ragazze entravano nei negozi per fare compere, io e Fabrizio ci ritrovavamo sempre fuori dal negozio ad aspettare. Allora, durante una di queste attese, lui mi ha detto: Julie, il  bello di te è che sei una donna ma é come avere a che fare con un uomo: non ti lamenti, non ti piace lo shopping, non sommergi gli altri di chiacchiere. Sei la mia donna ideale. Abbiamo riso ancora. Sarebbe diventata in futuro una piccola boutade, solo nostra, che ci avrebbe fatto sorridere ogni volta.

In fondo – ho pensato – è questa mia mancanza di frivolezza, questo mio essere femminile in un modo fuori dagli schemi, che fa allontanare gli uomini da me. Io che non ho quasi nulla di frivolo, neppure il nome, solo una montagna di scarpe.

Annunci
Messo il tag: ,
Posted in: Other stories